I Volontari

I Volontari del Comitato di Varazze:

  • attivi sono circa 150
  • i giovani, di età inferiore ai 32 anni, sono circa 50

Di seguito sono presentate le attività che possono essere svolte dai Volontari della Croce Rossa di Varazze, il cui impegno è suddiviso in 6 aree di intervento:

  1. AREA SOCIO SANITARIA  
  2. AREA SOCIO ASSISTENZIALE
  3. AREA SETTORE EMERGENZA
  4. AREA INTERNAZIONALE 
  5. AREA GIOVANI
  6. AREA SVILUPPO e COMUNICAZIONE

Ogni area di attività ha al proprio interno delle attività specifiche, che sono:

  1. Area Socio Sanitaria

L’attività in questo settore può iniziare dai 18 anni di età e comprende tutte le mansioni di carattere sanitario. Esse riguardano: soccorso in urgenza e trasporto infermi (in convenzione con l’Azienda Sanitaria Locale), servizio manifestazioni, gare sportive, trasporti sanitari, donazione del sangue, divulgazione di nozioni di primo soccorso, formazione di pronto soccorso. In quest’area sono inseriti i medici e gli infermieri della CRI, che si occupano in particolare della formazione.

  1. Area Socio-Assistenziale:

Quest’area comprende tutte le attività Socio-assistenziali. Si possono organizzare progetti a seconda delle necessità presenti sul proprio territorio. I principali ambiti sono: attività socio assistenziali in supporto alle assistenti sociali del Comune, trasporti.

In quest’area dall’anno scorso è inserita l’attività della Colonia Marina Henry Dunant.

  1. Area Settore Emergenza ( Protezione Civile – Servizi e Logistica) :

– Protezione civile: sia in contesto di emergenza (interventi a carattere nazionale o internazionale), sia che nel nostro territorio. (OP.EM.)

– Missioni umanitarie: hanno vari obiettivi e, di volta in volta, diverse destinazioni ( terremoto, alluvioni…) Possono essere iniziative in cui si portano semplicemente aiuti materiali, ma più spesso ci si reca sul luogo stabilito anche per collaborare e supportare colleghi volontari.

– Staff cucina: si incarica di preparare i pasti in occasione di evento o calamità.

  1. Area Internazionale:

L’attività in questo settore può iniziare dai 14 anni di età. In quest’area sono compresi tutti i progetti che riguardano gli interventi all’estero della Croce Rossa Italiana, della Croce Rossa Nazionale e/o le attività della Federazione e del Comitato Internazionale. Le attività caratteristiche di quest’ambito sono: divulgazione del Diritto Internazionale Umanitario (D.I.U.) all’esterno ed all’interno dell’Associazione, raccolta e gestione degli aiuti per le missioni all’estero, interventi all’estero (minimo 18 anni d’età), divulgazione sul territorio ed all’interno dell’Associazione di progetti della Croce Rossa Internazionale….

  1. Area Giovani

I Volontari di Croce Rossa dai14 ai 18 anni impegnati nell’attività giovanile, sono Volontari CRI a tutti gli effetti. Offrono servizi e sostegno ai ragazzi della stessa età, riuscendo ad entrare in profondo contatto con loro; operano anche nelle altre aree di servizi alla popolazione come tutti gli altri Volontari, potendo così avere una maggiore conoscenza della Croce Rossa di domani di cui faranno parte.

Le attività, per tutti fino ai 32 anni, si diversificano e divengono soprattutto impegno di divulgazione di argomenti con obiettivi specifici come: facilitazione dell’integrazione, creazione di una cultura della pace, accettazione delle diversità, trasmissione di corretti valori e stili di vita, divulgazione del primo soccorso e del Diritto Internazionale Umanitario. Questi obiettivi possono essere raggiunti attraverso l’organizzazione di incontri tra i giovani (anche con altre Associazioni), campi formativi, attività di divulgazione (manifestazioni di piazza), interventi all’interno della scuola, organizzazione di incontri con temi specifici di discussione (valori, integrazione, droghe, alcol, corretti stili di vita, ABC, disturbi alimentari ecc).

 

  1. Area Sviluppo e Comunicazione:

Le attività di quest’area riguardano tutte le altre aree e specializzazioni. Trattano infatti della formazione dei Volontari (qualsiasi sia la loro specialità) e della divulgazione all’esterno di qualsiasi tipo di nozione con fonte Croce Rossa.

Riguardano nello specifico: corsi base per volontari, organizza raccolta fondi, eventi atti a diffondere le mission della Croce Rossa Italiana

Fa attività di promozione immagine e comunicazione: per far conoscere la CRI all’esterno dell’Associazioni e  far circolare notizie ed informazioni al suo interno.

Altre Attività :

– Simulatori: sono gli “attori” che in caso di simulazione interpretano il ruolo della vittima; 

– Truccatori: si preoccupano di mimare ferite e malattie sui simulatori che partecipano alle esercitazioni o alle simulazioni di soccorso; 

– Operatori Polivalenti per il Soccorso in Acqua (O.P.S.A.)  che garantiscono la sicurezza dei bagnanti in mare o nelle acque dei laghi.

– Soccorritori con Mezzi e Tecniche Speciali (S.M.T.S.) sono chiamati ad intervenire ed operare in scenari di tipo sociale, ambientale ed accidentale, che a titolo esplicativo potrebbero essere elencate come segue: ricerca e soccorso persone disperse e/o scomparse in superficie, sotto frane e smottamenti, disperse e/o sepolte sotto le macerie, vittime di eventi atmosferici ed altre cause accidentali, come intense precipitazioni nevose e alluvioni; soccorso ed evacuazione di persone da edifici civili e impianti industriali, infrastrutture e sistemi di trasporto (viadotti, ponti, gallerie, metrò), spazi confinati (cunicoli, pozzi, silos).